Tokyo Ghoul (stagione 1 e 2): 82%

Tokyo Ghoul Spiegazione | L'armonia del caos

Analisi delle stagioni 1 e 2

Tokyo Ghoul spiegazione

Tokyo Ghoul. Un mondo assetato di sangue.

L'ambientazione.

Tokyo Ghoul è ambientato in una realtà alternativa dove demoni, creature che hanno l'aspetto di persone normali ma che possono sopravvivere solo mangiando carne umana, vivono tra la popolazione umana in segreto, nascondendo la loro vera natura per sfuggire all'inseguimento delle autorità. I ghoul hanno poteri che includono una forza maggiore e capacità di rigenerazione. La pelle di un ghoul è resistente alle normali armi da taglio e possiede almeno uno speciale organo predatorio chiamato kagune, che può usare come arma durante il combattimento. Un altro tratto distintivo dei ghoul è che quando sono eccitati o affamati, il colore della sclera di entrambi gli occhi diventa nero e le iridi rosse. Questa mutazione è nota come kakugan ("occhio rosso").

Il protagonista: Ken Kaneki.

La storia segue Ken Kaneki, uno studente universitario che sopravvive a stento a un incontro mortale con Rize Kamishiro, la sua accompagnatrice che si rivela un ghoul. Viene portato in ospedale in condizioni critiche. Dopo essersi ripreso, Kaneki scopre di essere stato sottoposto a un'operazione di intervento chirurgico che lo ha trasformato in un mezzo-ghoul. Questo è avvenuto perché alcuni organi di Rize sono stati trasferiti nel suo corpo e ora, come i normali ghoul, deve consumare carne umana per sopravvivere. I ghoul che gestiscono la caffetteria "Anteiku" lo accolgono e gli insegnano ad affrontare la sua nuova vita da mezzo Ghoul. Alcune delle sue lotte quotidiane includono l'inserimento nella società dei ghoul e il tenere nascosta la sua identità ai suoi compagni umani, soprattutto al suo migliore amico Hideyoshi Nagachika.


Il potenziale nascosto di Tokyo Ghoul.

Nella trama di Tokyo Ghoul troviamo una serie di idee che non sono nuove nel cinema d'animazione. Pensiamo ad esempio alle condizioni dei Ghouls, creature simili a uomini che sono fisicamente superiori agli esseri umani. Si può pensare a loro come a "vampiri" se vogliamo ricordare un classico del cinema. Infatti, la superiorità dell'umanità nella catena alimentare è messa in pericolo da questi mostri. Ecco il primo tema, non completamente sfruttato, di Tokyo Ghoul.

Recensione di Tokyo Ghoul

Il luogo della redenzione è destinato a bruciare. La famiglia Anteiku.

La seconda stagione di Tokyo Ghoul. Il messaggio perduto di Anteiku.

La seconda stagione di Tokyo Ghoul è abbastanza problematica. La trama non segue un percorso chiaro, dando l'impressione che anche l'autore non abbia trovato la strada della redenzione per il protagonista. La brutalità della vita riportata in Tokyo Ghoul avrebbe potuto avere un forte messaggio positivo. L'Anteiku, la famiglia, Yoshimura (il Gufo) costruito con sacrificio viene spazzato via troppo facilmente. Il bar avrebbe potuto essere il Villaggio della Foglia di Naruto, un porto sicuro per le anime. Tuttavia, la natura selvaggia del mondo rappresentato in Tokyo Ghoul non concepisce la convivenza tra "animali" in competizione.

Umani e Ghoul.

Umani e Ghouls hanno lo stesso aspetto. L'idea di fondo è che non sono diversi l'uno dall'altro. Gli umani si comportano come i Ghoul e viceversa. Rispondono solo agli istinti primitivi : la legge della sopravvivenza. Entrambi sono responsabili della brutalità del mondo. Ken Kaneki, metà umano e metà ghoul è la perfetta rappresentazione dell'incompatibilità tra uomini e ghoul. Secondo questo punto di vista, il finale della seconda stagione non offre alcuna soluzione al pubblico. La condizione accettabile è il conflitto permanente. Condividono le stesse preoccupazioni ed emozioni, ma la battaglia per la propria specie prende il controllo delle scene.

Quanto guadagno con il mio blog di anime

Il potere di Ken Kaneki. L'uomo con la maturità sui capelli.

Ken Kaneki è il classico ragazzo otaku. Il ragazzo perbene a cui la vita ha riservato un intervento alla Frankenstein. La "spietatezza" dell'umanità (ricorda il proverbio latino "Un uomo è un lupo per un altro uomo", di cui abbiamo parlato nella nostra Recensione di Attack on Titan) ha cambiato completamente la moralità del protagonista. Ken Kaneki è un Sasuke Uchihache non ha saputo rialzarso. L'unico modo che Kaneki ha trovato per andare avanti è quello della forza. Il suo atteggiamento statico nei confronti degli eventi ha annientato tutti i valori. Di conseguenza, i suoi capelli sono diventati grigi. Le torture psico-fisiche che è costretto ad affrontare lo fanno reagire in base alla Legge darwiniana della selezione naturale. I più forti impongono le regole alla società. La mutazione di Ken Kaneki non si ferma al nuovo colore dei suoi capelli. Dalla fine della stagione 1, Ken deve indossare una maschera ferina: quando un umano perde i suoi principi etici diventa completamente selvaggio. Anche se il sentimento per i suoi amici (Hideyoshi Nagachika e Touka Kirishima) è ancora presente, il protagonista non è in grado di risolvere la situazione. È la storia di Ken Kaneki, l' antieroe.

Ken Kaneki tokyo ghoul

La condizione psicologica di Ken Kaneki traspare dal suo aspetto.

Tokyo Ghoul. Quando l'aspetto tagliente prevale sulla trama.

Tokyo Ghoul è caratterizzato da concetti interessanti alla sua base. Il lato oscuro ha un ruolo importante in ogni episodio. La scelta stilistica è in grado di trasferire la crudeltà del mondo. Tuttavia, la sensazione di incredulità rimane all'interno dello spettatore. È il mondo di Naruto rovesciato, dove Sasuke (Ken) ha seppellito il suo migliore amico Naruto (Hide, non a caso 'nascondere'). La sequenza degli eventi non sembra avere un percorso chiaro. In particolare, facendo riferimento alla seconda stagione, vengono presentati al pubblico molti personaggi, ma solo alcuni vengono analizzati a fondo nel corso della trama. Ad esempio, il sacrificio del gufo appare a prima vista privo di significato. Molte domande sono lasciate irrisolte alla fine della seconda stagione. O, forse, il vero senso dell'anime va oltre le semplici azioni che (non) abbiamo visto.

L'apparente caos di Tokyo Ghoul può essere collocato all'interno di un concetto più completo di armonia. È il contrasto permanente degli opposti. Secondo Eraclito, i processi oppositivi di generazione e distruzione costituiscono uno stato stabile o di "giustizia" (avete letto il nostro Articolo su Psycho-pass, la giustizia sociale del Sistema Sibyl?). In questo senso:

La lotta è la giustizia.

- Eraclito

E tu, cosa ne pensi di Tokyo Ghoul?

Il ghoul di Tokyo spiegato

Dove posso guardare Tokyo Ghoul in streaming?

Gli episodi in streaming di Tokyo Ghoul (e anche di Tokyo Ghoul:Re) sono disponibili sulle seguenti piattaforme: Hulu, Netflix, Amazon Prime Video, Funanimation e Crunchyroll.

Vuoi leggere Death Note: un finale controverso (Parte 2)?

Le classifiche

Tokyo Ghoul (Stagione 1 e 2)

COMPLESSITÀ E SIGNIFICATI NASCOSTI (TRAMA)
0%
COERENZA DELLA TRAMA
0%
SUONO E MUSICA
0%
GRAFICA E DISEGNI
0%
Dove volete condividere questo post?