Steins:Gate: 88.75%

Steins;Gate: linee temporali spiegate | Anime Analisi

Steins;Gate linee temporali recensione anime spiegato

Steins; Gate(vedi trailer -qui-) è probabilmente il miglior anime degli ultimi 10 anni che si occupa di viaggi nel tempo. L'anime fa la sua fortuna per la coerenza che mostra durante l'intera serie: in un mondo fittizio dove spostamento temporale sono possibili, le leggi fisiche fondamentali stabilite di episodio in episodio non vengono mai tradite. Ma per farne un punto di riferimento in quel ramo di anime basati sulla fantascienza una sequenza coerente di eventi è solo una condizione necessaria. Prima di passare alla spiegazione della linea temporale di Steins;Gate, una rapida descrizione dell'anime!

Molto convincenti gli sfondi musicali a guidare il pubblico in un'equilibrata mescolanza di circostanze emotivamente intense e di momenti divertenti che permettono di mantenere la vivacità della narrazione. I momenti di leggerezza che di primo acchito possono sembrare "forzati", nel senso di non richiesti dalla trama, sono dunque gli strumenti narrativi per delineare la personalità dei personaggi.

Il principale punto di forza di Steins; Gate si basa sulla trama complessa a cui le storie di viaggi nel tempo sono solitamente legate. Ripassare e ripassare gli stessi eventi (o solo leggermente diversi) permette alle interazioni tra i personaggi di diventare sempre più forti ogni volta che il loop viene ripetuto.

So che se siete qui è perché Steins; Gate è una serie di eventi sconvolgenti e questo articolo può chiarire i fatti visti nella serie anime televisiva. El Psy Kongroo!

Kurisu e Okarin

Uno dei vantaggi di Steins; Gate sono le impressionanti aperture.

Non hai guardato Steins Gate? Scopri l'ordine giusto per guardare l'anime!

I personaggi principali della serie anime Steins;Gate

Personaggi di Steins;Gate.

Come si potrà apprezzare nel corso della serie anime, ogni personaggio di Steins;Gate ha le sue debolezze. Ogni personaggio di Steins;Gate deve affrontare problemi e ansie quotidiane.

  • Okabe Rintaro: l'autoproclamato Scienziato pazzo. In verità, egli passa nei panni di Kyouma Hououin per sfuggire ai suoi veri sentimenti. È la maschera che l'antieroe deve indossare per convincere se stesso e i suoi compagni a tirare avanti. È il fondatore del Laboratorio di gadget futuristici. Nonostante le sue pose esilaranti, tiene davvero ai suoi amici e ai membri del Laboratorio.
  • Mayuri Shiina: Il personaggio appare ingenuo e talvolta infantile al primo impatto. Mayuri ha difficoltà a superare la morte della nonna. È l'ostaggio di Kyouma H. per la maggior parte del tempo della serie. È caratterizzata da un'immensa dolcezza d'animo che le permette di cogliere vibrazioni che alla mente razionale sfuggono.
  • Kurisu Makise: Il genio che ha inventato la macchina del salto temporale. Lo stereotipo del genere tsundere di ragazza. Incapace di interagire all'inizio a causa della sua razionalità, si apre progressivamente verso Okabe e gli altri membri del laboratorio. La sua mente superiore spesso limita l'interazione con gli altri, per cui preferisce mantenere un atteggiamento freddo.
  • Itaru Hashida (Daru): egli personifica gli ,. Molto abile nella programmazione, grande hacker (super hacka!), un po' pervertito perché non ha rapporti con le ragazze della sua età.
  • Moeka Kiryu: L'assenteismo e la tranquillità sono le caratteristiche principali di una donna stoica. La sua mancanza di fiducia in se stessa le impedisce di avere una normale conversazione con le persone circostanti. Il suo unico modo di comunicare è la posta elettronica, che le permette di esprimere la sua vera personalità.
  • Luka Urushibara (Rukaku): ehi, è un amico! Questa contraddizione interna lo fa sentire inopportuno nella maggior parte dei concorsi. È una persona molto affidabile e sensibile.
  • Suzuha Amane: ragazza molto forte, abituata a sopravvivere nel difficile 2036. All'inizio ha un carattere piuttosto chiuso, difficilmente chiede aiuto agli altri.
  • Faris NyanNyan (Rumiho Akira): Nonostante la sua apparente semplicità, è una ragazza molto consapevole di sé, che vuole evitare che i suoi amici soffrano. Per questo motivo è solita nascondere i suoi veri sentimenti intimi dietro la sua frase "Non è un'amica",nya“.
I personaggi di Steins Gate

I personaggi principali di Steins Gate

La meccanica dei viaggi nel tempo in Steins; Gate.

La linea temporale di Steins;Gate può essere modificata in molti modi.

Per apprezzare lo sforzo di progettare una storia coerente che renda la presenza di linee temporali multiple il perno di tutta la trama, è necessario analizzare queli diversi tipi di viaggio nel tempo sono sperimentati dai membri del Future Gadget Laboratory:

  • D-Mail: essenzialmente si tratta di messaggi inviati attraverso l'interfaccia onda telefonica. Quando si invia una D-Mail, la linea del tempo viene azzerata. Se consideriamo la realtà come un "sistema", l'invio di una D-Mail corrisponde all'inserimento di una condizione limite esterna in un certo punto del tempo e dello spazio: la realtà deve adattarsi a questo disturbo e quindi anche gli eventi passati vengono sovrascritti. In generale, le D-Mail causano un cambiamento nella divergenza delle linee temporali, provocando lo spostamento tra linee temporali diverse. L'entità del disturbo, ovvero l'informazione contenuta nell'e-mail inviata nel passato, determina l'entità del drifiting: quanto più l'informazione può modificare l'evento di un punto di divergenza, tanto maggiori saranno le differenze nel risultato della linea temporale.
  • Macchina per il salto temporale: In questo caso l'utente (Okabe Rintaro) è in grado di trasferire a se stesso i ricordi del passato. Quindi, l'utente non viaggia fisicamente, ma può correggere gli errori commessi grazie alle esperienze fatte in futuro. In Steins; Gate il limite di spostamento temporale è fissato a 48 ore. Il mancato rispetto di questo limite può causare instabilità mentale (a causa della difficoltà di far coincidere ricordi lontani nel tempo).
  • Viaggio con la macchina del tempo: chi usa questo dispositivo viene teletrasportato in un altro tempo. In questo caso è possibile viaggiare nel tempo sia nel futuro che nel passato (nella stessa linea temporale). Il livello della batteria può influenzare la quantità di tempo che si può viaggiare (indietro o avanti nella linea temporale). Nella serie anime viene detto che quando si usa la macchina del tempo per viaggiare, Occorre evitare i paradossi temporali: È per questo motivo che l'Okabe degli ultimi episodi (che ha appena vissuto la morte di Mayuri nella linea temporale alfa) non interferisce con l'Okabe del passato (che vede la morte di Kurisu). Infatti, il principio di causalità è uno dei pilastri dell'intera storia. Per essere precisi, solo la macchina per viaggiare nel tempo costruita nella linea temporale beta è in grado di muoversi in entrambe le direzioni del tempo, mentre quella realizzata nella linea temporale alfa può viaggiare solo all'indietro.
Macchina per il salto nel tempo di Okabe Rintaro

Okarin e la macchina del salto temporale

Qual è l'ordine giusto per guardare Steins;Gate? Leggi il nostro articolo su!

Come funzionano le linee temporali? Quando è possibile passare dalla linea temporale alfa a quella beta (e viceversa)?

Prima di tutto dobbiamo introdurre i cosiddetti "campi attrattori". Per semplificare la comprensione, ogni campo attrattore può essere immaginato composto da un un gruppo di linee temporali come un cavo può contenere al suo interno più stringhe. Ma come i cavi, anche ogni campo attrattore è diretto verso una destinazione specifica o, in altre parole, verso una realtà specifica. Le linee temporali che ricadono nello stesso campo attrattivo si dirigono verso lo stesso risultato.

In Steins; Gate l' alfa-timeline porta ad un mondo governato dalla distopia del SERN e dove Mayuri muore. Mentre nella beta-timeline, la Terza guerra mondiale scoppia in una realtà in cui la morte di Kurisu non può essere evitata.

Questa è la spiegazione per cui Okabe non può salvare Mayuri nonostante i molteplici salti temporali che compie nella linea temporale beta: se si sposta da una linea temporale in cui Mayuri muore a un'altra sotto il campo attrattore beta, sperimenterà sempre la morte di Mayuri, la ragazza Tuturu. Quando si rende conto di questa cosa, si dirige a ripristinare la condizione per tornare alla linea temporale alfa.

La spiegazione delle linee temporali multiple in Steins;Gate.

Poi si arriva alla domanda: qual è la confine tra le linee temporali alfa e beta? Ecco che arrivano quelli che vengono chiamati i punti di convergenza (o divergenza). Scientificamente sono simili ai punti di biforcazione: in parole povere, sono eventi cruciali che segnano profondamente le azioni future. Cambiare gli eventi del punto di divergenza determina una modifica in un campo attrattore. In effetti, il "principio di causalità" appena introdotto non viene mai tradito nella trama: ad esempio, quando viene inviata una D-mail per risolvere l'effetto di una particolare azione, la D-mail contiene le informazioni per rimuovere la causa di quell'azione; ma se la causa non si verifica mai, il tempo deve essere riscritto per evitare un paradosso.

A questo punto, è utile sottolineare che sono possibili moltissime (forse infinite) linee temporali perché possono essere viste come diverse realtà potenziali. In questo senso questi multiversi sono solo soluzioni matematiche ma solo uno è "attivo" allo stesso tempo in Steins; Gate. Questo meccanismo spiega perché quando si invia una D-Mail, anche la memoria/la mentalità dei personaggi può essere influenzata. L'unico che può conservare la memoria di diverse linee temporali è Okabe Rintaro, che ha l'abilità di Reading Steiner.

Cronologia di Steins;Gate

La spiegazione di John Titor sugli spostamenti della linea temporale

Ulteriori informazioni sull'abilità di lettura di Steiner.

Ad un primo livello, il Reading Steiner può essere descritto come il capacità di conservare i ricordi raccolti in altre linee temporali. Questa è solo una definizione superficiale della lettura di Steiner, poiché come vediamo durante la serie anime, la maggior parte del cast conservare i ricordi precedenti provenienti dalle altre linee temporali sotto forma di "sogni". Queste esperienze esistono a livello mentale e si manifestano come "sogni reali" o "deja vu". Per questo motivo possiamo definirli "ricordi ombra", che quasi tutti i personaggi hanno. La grande differenza con il Reading Steiner nasce qui: l'abilità rende i ricordi passati vividi nella mente dell'utente. Ma c'è di più. Il possessore di Reading Steiner non è soggetta alla sovrascrittura delle memorie quando la linea temporale si sposta e il passato viene riscritto. Per questo motivo, Okarin ha bisogno della conferma dei suoi compagni per essere sicuro che la linea temporale sia cambiata.

La trama di Steins;Gate. I punti focali spiegati.

In questo articolo non ripercorreremo ogni singolo evento della serie, ma i punti di snodo della trama vengono indagati per comprendere meglio la storia. Per seguire il ragionamento qui esposto, alla fine dell'articolo è riportata una mappa temporale. È il risultato di un lavoro enorme, quindi spero che apprezziate.

Voglio sottolineare con attenzione che per chiarirvi le idee sulla sequenza degli eventi dobbiamo liberarci del concetto di tempo come entità lineare. Nel mondo di Steins; Gate, il tempo si attorciglia su se stesso: cosa succede nel primo episodio Prologo dell'inizio e della fine è l'esito di Okabe che ha già superato i fatti degli episodi 1-22. Ecco perché nel primo episodio Makise Kurisu dice di aver visto Okabe solo 15 minuti prima: ha incontrato l'Okabe che ha già vissuto la scoperta del viaggio nel tempo e ha affrontato gli eventi della linea temporale alfa.

La genialità deriva dalla prospettiva da cui viene raccontata la storia. Da questo punto di vista nascono le difficoltà. In effetti, dobbiamo sottolineare che a almeno due Okabe Rintaro appaiono nella storia di Steins; Gate. Quello (Okabe V2) che alla fine è in grado di aprire lo Steins; Gate e quella (Okabe V1) che compone il piano nel tempistica beta per trovare la soluzione per Steins; Gate (e poi invia il video a Okabe V2). La domanda è: qual è l'Okabe degli episodi 1-22? La risposta è che entrambi (Okabe V1 e V2) vivono gli eventi che vediamo dagli ep. 1 a 22. I due Okabe si differenziano a partire dall'episodio 23, dove Okabe V2 vive l'episodio 23 che abbiamo visto in Steins; Gate, mentre Okabe V1 subisce gli eventi dell'episodio 23.β. La vita del secondo è seguita da Steins; Gate 0 (SG0), uscito nel 2018: grazie all'errore commesso da Okabe V1 in SG0, Okabe V2 riceve il video risolutivo per aprire la timeline di Steins; Gate.

Cercando di riassumere:
  1. La storia probabilmente inizia nella β-Linea temporale. Okabe, all'oscuro della macchina ad onde sonore (micoroonde), invia a Daru il suo messaggio che si rivelerà essere il prima D-Mail. Questo evento fa sì che lo Scienziato Pazzo si sposti verso il α-linea temporale. Qui è necessario un chiarimento. Dal momento che Rintaro incontra Suzuha nel 2036, è necessario per gli eventi della linea temporale αdi essere stati vissuti fino a quell'anno (2036) almeno una volta. Ciò significa che quello che vediamo nella serie anime è almeno la seconda iterazione nella linea temporale alfa, altrimenti nessuno avrebbe saputo della distopia del SERN e avrebbe costruito la macchina per viaggiare nel tempo per tornare nel 2010..
  2. Nonostante questa considerazione, la storia procede in modo abbastanza lineare con la scoperta del funzionamento della D-Mail con Okabe che permette al suo amico di usare il microonde telefonico. L'uso delle D-Mail provoca lo spostamento della linea temporale come si vede dalla mappa della linea del tempo.
  3. Okabe Rintaro si rende conto che il concetto di β-Attrattore: le linee temporali sotto la sua influenza convergono verso la morte di Mayuri.L'unica soluzione è ripristinare la condizione precedente all'invio della prima D-Mail. Infatti, il sistema D-Mail è stato intercettato dal SERN e utilizzato per tracciare la scoperta della macchina del tempo che ha portato a un futuro in cui il SERN controlla il tempo per soddisfare i propri desideri.
  4. Okabe deve affrontarela dura realtà di aver perso Kurisu per salvare Mayuri e prevenire la distopia del SERN in futuro. Cancellando le tracce della prima D-Mail, egli passa di nuovo a α-Linea temporale.

Vuoi ricevere la cronologia di Steins;Gate in formato pdf? Iscrivetevi alla nostra newsletter per rimanere aggiornati!

Diagramma della linea temporale di Steins;gate

Diagramma temporale di Steins; Gate

I prerequisiti per aprire Steins; Gate dalla Okabe V2 (SG).

L'episodio 23 è il fulcro di Steins; Gate. Qui descriviamo ciò che accade lì e non nel 23β che appartiene a SG0. Le condizioni che devono essere soddisfatte dalla prospettiva di Okabe V2 (quella che vediamo in Steins; Gate negli episodi 23-24) sono:

  • Okabe deve fare il primo tentativo e uccidere Kurisu. Sia Okabe V1 che V2 hanno bisogno di superare questa esperienza di sofferenza, dal momento che il la demarcazione tra i loro due percorsi non è ancora stata stabilita. Questo requisito è più fondamentale: Okabe deve pugnalare Kurisu per evitare che si verifichi un paradosso temporale, altrimenti il passato verrebbe azzerato e anche lui non avrebbe mai vissuto gli episodi 1-23. Infatti, la morte di Kurisu è la causa per cui Okabe V1 continua a vivere nella β-timeline (storia raccontata in Steins; Gate 0). Se Okabe non avesse ucciso Kurisu, Okabe V1 non sarebbe mai esistito e Okabe V2 non avrebbe ricevuto il messaggio video. Torniamo più avanti su questo punto.
  • Okabe deve evitare che l'oopa metallico attivi il rilevatore aeroportuale per distruggere i documenti della macchina del tempo che il dottor Nakabachi ha portato con sé. Per questo motivo, nel secondo tentativo, Mayushi ottiene solo un'oopa di plastica.
  • Al secondo tentativo, Okabe deve preservare l'aspetto del passato. La sua missione è salvare Kurisu senza cambiare l'impressione di sé del passato. Preservare il passato è importante per evitare un paradosso temporale e quindi una divergenza sconosciuta della linea del tempo.

In realtà le condizioni per aprire Steins; Gate sono più di quelle elencate, ma le altre appartengono all'Okabe di Steins; Gate 0 e non vengono analizzate in questa sede per non rovinare la serie. Comunque, tutte queste condizioni portano a una linea temporale in cui entrambi, Mayuri e Kurisu sono vivi e la macchina per viaggiare nel tempo non è mai stata scoperta..

Steins;Gate linee temporali recensione anime spiegato

Il principio di causalità: l'importanza della testimonianza di un evento nella linea temporale di Steins;Gate.

L'intera trama di Steins; Gate si fonda sulla principio di causalità.Ogni effetto richiede una causa alla radice. Quando la causa viene rimossa, l'effetto diventa un paradosso e la realtà si adatta a un'altra linea temporale per adattarsi ai cambiamenti introdotti. La causalità spiega il principio di funzionamento delle D-Mails e perché Okabe non può semplicemente salvare Kurisu al primo tentativo: lui stesso sarebbe diventato un paradosso. In parole povere l'ep.1 non sarebbe mai accaduto. Se abbiamo visto gli episodi dal 2 al 23 è perché Okabe ha già ucciso Kurisu una volta nel primo episodio. Ci si può chiedere perché Okabe non sia consapevole della morte di Kurisu grazie alla sua abilità di Reading Steiner. Questa è un punto spinoso: L'abilità di Reading Steiner si attiva quando viene effettuato un cambiamento nel passato: ma come sappiamo dall'episodio 23-24 Okabe non attiva la lettura di Steiner perché si inganna, non cambia il passato!

A livello filosofico, questa realtà si è affermata perché qualcuno ne ha fatto esperienza. Diventare un osservatore della realtà ne giustifica in qualche modo l'esistenza. Per estensione, l'osservazione degli eventi determina anche la collocazione di certi "punti di divergenza". Per esempio, se Okabe ha sperimentato la sua morte nel 2025, può approfittare di questo fatto perché sa che non può morire prima del 2025, altrimenti si crea un paradosso. Da un altro punto di vista, fare da testimone della morte di Kurisu è il modo per costringersi ad affrontare tutti gli eventi (futuri) delle linee temporali alfa e beta.

Perché il video inviato da Okabe V1 non è visibile all'inizio da Okabe quando lo riceve?

Ci risiamo. Ancora la causalità. Nel momento in cui Okabe riceve il video-messaggio dal futuro (2025), che il futuro non esiste ancora. Una condizione deve essere eliminata: Makise deve essere ucciso. Solo dopo questo evento Okabe V1 sceglierà di rimanere in β-e alla fine pensando alla Piano Skuld! Quindi solo il 21 agosto 2010 il video diventa disponibile ed "esiste". Ehi, ti avevo avvertito di abbandonare il concetto di tempo come stringa lineare!

Perché Suzuha scompare dopo che Okabe V2 è riuscito nel secondo tentativo?

Che Suzuha proviene dalla β-tempistica. La sua scomparsa è la prova che la linea temporale si è spostata su Steins; Gate, una linea temporale diversa da β-la linea temporale in cui non è mai nata (quella specifica Suzuha non è mai nata, in Steins; Gate nascerà un'altra versione di Suzuha).

Il viaggio di Okabe e Suzuha nell'ep. 23 è probabilmente un punto di divergenza.

A conferma di questa ipotesi c'è il fatto che la partenza non viene mai saltata sia in SG che in SG0. Inoltre, Okabe deve tornare con i vestiti macchiati di sangue. A questo punto sottolineiamo che anche nel suo 2° tentativo ha il grembiule macchiato (in quella situazione del suo stesso sangue): ma per Mayuri e Daru non è il secondo tentativo perché il secondo viaggio non avviene dopo il precedente nel tempo fisico (cioè il primo viaggio nel tempo inizia alle 18:00 e loro tornano alle 18:01, Okabe e Suzuha partono per il secondo tentativo verso le 18:31 ma tornano alle 18:01 e non alle 18:32, quindi nella prospettiva di Daru e Mayuri il tentativo a cui assistono è uno solo).

Porta di steins del personaggio Kyoma Hooin Okabe Rintaro

Okabe Rintaro nel ruolo di Kyoma Houin

Le classifiche

Steins; Gate (serie televisiva anime)

COMPLESSITÀ E SIGNIFICATI NASCOSTI (TRAMA)
0%
COERENZA DELLA TRAMA
0%
SUONO E MUSICA
0%
GRAFICA E DISEGNI
0%
Dove volete condividere questo post?