Motore Mercedes F1 W11. Primo segreto: la gestione della potenza.

La massima sensibilità all'alimentazione si verifica al inizio di una linea retta e non alla fine. Le capacità di trazione e di accelerazione e la spinta che dà il motore all'uscita della curva sono quindi una delle chiavi fondamentali per la performance. È in questa fase che avere più poteree quindi più spinta e più accelerazione, consente i maggiori guadagni in termini di tempo sul giro. La velocità massima in rettilineo diventa quindi una semplice conseguenza.

Il grafico precedente mostra la parte positiva del accelerazioni longitudinali espresso in scala di sol (la parte negativa relativa alla frenata non è di interesse per questo studio). E qui vediamo l'aspetto più importante: ogni volta che la W11 esce da una curva e va in trazione, ha un picco di accelerazione più alto di quello del W10 registrato.

Motore-W11-F1-Mercedes

Confronto Telemetria Accelerazione G (fonte www.formulapassion.it)

Motore Mercedes F1 W11. Secondo segreto: cambiate a regimi più elevati.

Analizzando anche il numero di giri del motore (grafico inferiore), notiamo un'altra cosa interessante. Nel 2019 in uscita dalle curve lente le cambiate si sono verificate in media tra 11.700 e 11.900 giri/min., mentre in questa stagione tale regime è più elevato, compreso tra 11.950 e 12.150 giri/min.. In generale, la fase di cambiata calcolata dall'analisi è sempre più alta di circa 250 giri/minuto rispetto all'anno scorso. Si tratterebbe di una singolarità: il regolamento prevede una limitazione del flusso di carburante (100 kg/h) al di sopra dei 10.500 giri/minuto del motore, e in genere è lì che i team cercano di ottenere la massima potenza del motore e intorno alla quale avvengono le cambiate.

Quindi, la domanda è: come è possibile soddisfare le limitazioni dell'olio cambiando a un numero di giri così elevato?

Motore Mercedes F1 W11. Terzo segreto: disattivazione dei pistoni?

Da alcune indiscrezioni sembra che La Mercedes "taglia" la potenza ad alcuni cilindri per preparare meglio l'uscita di curva e avere più trazione.e, al contempo, diminuisce il consumo.

Questa operazione permetterebbe di gestire in modo migliore l'usura del pneumatico posteriorema soprattutto per migliorare l'aderenza sulla distanza e nei primi momenti di accelerazione in uscita dalle curve.

Il secondo effetto positivo di questo sistema è una leggera riduzione dei consumi. Come già detto, disattivando i cilindri è possibile far funzionare il motore a una cilindrata ridotta, mantenere attivo un minor numero di cilindri, ma con un carico più elevato. Di conseguenza, il corpo farfallato rimane più aperto a parità di potenza parziale, in modo che i pistoni possano 'spendere molta meno energia per aspirare la miscela di carburante nella camera di combustione: vengono quindi limitate le perdite di pompaggio.

unità di potenza di-f1-spiegata

Il miglior hosting per il vostro blog/sito web? Vediamo la nostra recensione.

Motore Mercedes F1 W11. Quarto segreto: meno lubrificazione meccanica.

L'MGU-H lavora durante la fase di guida in modo più intenso e, di fatto, è in grado di gestire il traffico, agisce sul compressore, aumentando ulteriormente la pressione dell'aria per la combustione.. Il suo utilizzo più intenso implicherebbe anche un maggior consumo di energia elettrica da parte del pacco batterie e questo spiegherebbe anche la comparsa del clipping all'estremità del rettilineo. Questo "combacerebbe" anche con la quantità di si vociferava nel paddock a proposito dei lubrificanti, vale a dire che un lavoro (enorme) sulla riduzione dell'attrito e degli oli prodotti da Petronas permette al gruppo motore Mercedes utilizzare ancora meno lubrificante per lubrificare con precisione la cinematica rispetto a primae di approfittare della quota risparmiata per iniettarla nella camera di combustione e ottenere una combustione più efficiente e più potente.. Insieme a un maggiore lavoro del compressore a basse velocità, il bilanciamento della combustione attraverso un'iniezione supplementare di olio chiuderebbe il cerchio e sarebbe anche compatibile con il sistema di controllo del traffico. fumo bianco notato nelle qualifiche di sabato a Budapest, visto, anche, sempre nelle fasi di trazione in uscita di curva.

Motore a fumo mercedes

Dove volete condividere questo post?