Il finale di Death Note Spiegato: Kira vs Near

Light Yagami, gli Shiningami e spiegazione del finale

Il controverso finale dell'anime di successo mondiale.

State leggendo il secondo articolo su Death Note. In questa seconda parte i nostri sforzi sono concentrati sulla seconda metà dell'anime, che è riconosciuto come uno degli anime di maggior successo degli ultimi anni. Quali sono i ruoli degli Shinigami in Death Note? La scelta di Mello e Near sono la giusta eredità dell'ineguagliabile intelligenza di L? Queste e altre domande sono trattate nelle righe che seguono. Death Note spiegato, parte 2!

Death Note finale spiegato

Il controverso finale dell'anime

Ti sei perso la prima parte? Guarda -qui-!

Kira, i successori di L e il controverso finale di Death Note

Il regno di Kira: l'Apocalisse.

La seconda metà dell'anime prende il via con un altro riferimento alla religione cristiana: dopo la morte di L, Kira guida e influenza il mondo per 3.5 anni, la stessa durata del dominio dell'Anticristo nell'Apocalisse. Questo lasso di tempo (tre anni e mezzo) ha un valore simbolico: si riferisce alla contemporaneità, a un'epoca presente. Quindi, la svolta di: I successori di L emergono dall'oscurità.

I successori di L: Mello e Near.

Ancora oggi, Mello e Near sono uno degli argomenti di discussione della fan-base di Death Note. La loro presenza e il loro impatto finale sull'anime dividono il pubblico. Entrambi rappresentano due lati diversi di L Lawliet. Mello copre il volitivo, la sua componente attiva che lo spinge fino all'autosacrificio. Near personifica la logica, la razionalità e la mente fredda che collabora con l'altra controparte emotiva.

Mello e Near - Death Note

I successori di L: Mello e Near.

Kira è solo un falso Dio.

Anche se i crimini apparenti sono stati ridotti, la missione di Kira non raggiunge il suo obiettivo. La criminalità si è solo adattata alle regole del "nuovo mondo" ricreato da Kira. La conferma di ciò è l'azione della banda di Mello: Kira non è in grado di catturare i criminali che agiscono sotto la superficie. La selezione darwiniana ha creato un crimine resistente. Inoltre, le persone non condividono il principio di giustizia di Kira: la mafia ha scelto i soldi al posto del suo Dio nell'episodio 31, permettendo all'SPK di Near di fuggire.

La mancanza di azioni incalzanti e razionali spiegate passo dopo passo è una delle critiche mosse alla seconda metà dell'anime. Mello e Near non sono considerati i "giusti" successori di L. A mio avviso, il coinvolgimento del pubblico dall'episodio 26 è indebolito dalla perdita del nostro L. Il suo ruolo, la sua sfida faccia a faccia con la Light ha lasciato un vuoto nel cuore degli spettatori.

Death Note spiegazione del finale: la scena del magazzino a mezzogiorno.

Il finale di mezzogiorno è probabilmente l'argomento più discusso di Death Note. Da un punto di vista neutro dell'anime, non si può dire che Death Note possegga un finale senza difetti. Espone l'opera a un numero di possibili plotholes. Il pubblico durante l'intero spettacolo è stato educato a giudicare la sequenza di azioni in base a fatti razionali e indiscutibili. In questo contesto, la vittoria di Near sembra una vittoria non meritatain quanto viene presentato come un evento fortuito: Near, senza il sacrificio di Mello, sarebbe stato ingannato da Light. Kira infatti è più scaltro del solo Near. Light Yagami ha fallito perché uno dei suoi principali seguaci, Teru Mikami, si è rivelato troppo fedele. Secondo voi questa è una cosa che una persona intelligente come Kira non avrebbe previsto?

           quaderno di appunti di morte lightyagamideath note shinigami eyes

Un teoria dei fan ipotizza la possibilità che Near abbia usato il Death Note per mettere alle strette Kira. Sappiamo che Near era in possesso del vero quaderno prima dell'incontro nel magazzino Giallo. In effetti, Near avrebbe costretto Teru a entrare nel magazzino obbligandolo ad agire come ha fatto. Se fosse così, Near deve essere considerato molto diverso da L a causa del suo comportamento sleale. Se Near avesse usato il Death Note in anticipo per provarne l'autenticità, avrebbe ridotto a zero le possibilità di vittoria di Light.. Naturalmente, rimane l'errore di Teru Mikami che ha agito contro l'ordine del suo Dio di non scrivere più i nomi.

La reazione dello spettatore dovrebbe essere quella di Matsuda. Matsuda, nella fase iniziale, appoggia il piano di Kira, ma alla fine dello spettacolo è lui a sparare a Light impedendogli di usare il pezzo di quaderno nascosto nel suo orologio. Matsuda si è finalmente reso conto dell'immondo mostro che Kira è diventato.

Death Note spiegato

Death Note: Gli Shinigami. Gelus, Rem e Ryuk.

Nel corso dello spettacolo, vengono presentati diversi Shinigami. In particolare, due eventi sono degni di nota: quando uno Shinigami decide di salvare un umano che sacrifica la propria vita. È il caso di Gelus e Rem che decide di prolungare la vita di Misa Amane. Rem, infatti, eredita non solo il Death Note di Jealous ma anche il suo amore per la ragazza. Entrambi si rendono conto del valore della vita umana e sono pronti a diventare cenere per proteggerla.

Shingami-ryuk-rem-gelus

Shinigami: Ryuk, Rem e Gelus.

D'altra parte abbiamo Ryuk che rappresenta il Dio di tipo epicureo: è un Dio Morte che non si preoccupa dell'uomo e il suo comportamento introduce Il problema del male:

Dio o vuole eliminare le cose cattive e non può, o può ma non vuole, o non vuole né può, o vuole e può. Se vuole e non può, allora è debole - e questo non vale per Dio. Se può ma non vuole, allora è un dispettoso, il che è ugualmente estraneo alla natura di Dio. Se non vuole e non può, è sia debole che dispettoso, e quindi non è un dio. Se vuole e può, che è l'unica cosa che si addice a un dio, da dove vengono le cose cattive? O perché non le elimina?

Lactantius, De Ira Deorum

Light Yagami diventa uno Shinigami? Le prove e le teorie in Death Note Relight 1.

L'aldilà. Il nulla del Mu.

Nell'universo di Death Note non c'è né inferno né paradiso. In base a ciò, l'apparizione dello spirito di L davanti a Light nell'ultimo istante della sua vita deve essere considerata come segue: L, che ha sempre saputo chi fosse Kira, si è vendicato ha vinto, anche dopo la morte. La luce passa a metà delle scale: a metà tra la morte e il mondo umano c'è il nulla del mondo il Regno degli Shinigami.

La teoria della reincarnazione di Light.

Uno degli elementi interessanti dell'OVA Death Note Religh 1 (anteprima -qui-) è il ruolo di narratore di una versione invecchiata di Ryuk. Racconta la storia di Light ad un spettatore speciale (uno Shinigami senza nome) che se ne va prima del finale. Lo Shinigami abbandona perché sa già come sono andati i fatti. Lo Shinigami è increadibilmente simile nell'atteggiamento e nell'abbigliamento a Light Yagami:

  • Indossa un cappotto molto simile a quello che Light indossava quando è morto (sembra anche che sia macchiato di sangue);
  • Sfoggia un cravatta rossa intorno alla testa che assomiglia a quella dell'uniforme liceale di Light;
  • Il misterioso Shinigami sfoggia anche occhiali di protezione,che potrebbe alludere al fatto che Light non ha mai concluso l'accordo per gli Occhi di Shinigami;
  • Porta con sé un borsa, quasi identica a quella che Light portava spesso con sé quando era al liceo;
  • L'unico che sa che a Ryuk piacciono le mele è Light e lo Shinigami in questione lancia una mela a Ryuk;
La luce è uno shinigami

Lo Shinigami senza nome: Reincarnazione di Light?

Alla fine, anche l'interazione di Ryuk è molto vaga e sembra in qualche modo parlare come se la Light fosse lì : "Non eri Dio", "Eri solo... già andato?". "Non sei d'accordo, Light!?". Tuttavia, va considerata la possibilità che ci sia stata solo una reminescenza. Gli spunti cinematografici sono molti e l'interpretazione finale è lasciata al pubblico. Cosa ne pensate?

Vi piace l'articolo? Scrivete la vostra opinione nei commenti. La classifica per il L'intera serie è riportata di seguito! Vedrete voti più bassi rispetto alla prima parte a causa della struttura meno solida di questa seconda metà.

Dove guardare gli episodi di Death Note.

A seconda della vostra posizione, potete trovare Death Note su queste piattaforme di streaming: Hulu, Netflix e Crunchyroll. Come è accaduto per One Piece, gli episodi sono disponibili anche su qualche sito web gratuito online.

Se siete italiani, potete trovare Death Note in versione doppiata anche su Anime Unity o su Amazon Prime Video.

Vuoi leggere Psycho-Pass (stagione 1) l'analisi?

Le classifiche

Death Note (Anime)

COMPLESSITÀ E SIGNIFICATI NASCOSTI (TRAMA)
0%
COERENZA DELLA TRAMA
0%
SUONO E MUSICA
0%
GRAFICA E DISEGNI
0%
Dove volete condividere questo post?